Affettività, Sessualità e Disabilità

lunedì 4 novembre ore 20,30

volantino incontro dr. Fabio Veglia

Volantino incontro affettività, sessualità e disabilità

Cari familiari,

siamo lieti di invitarvi all’incontro gratuito “Affettività, Sessualità e Disabilità” che si terrà lunedì 4 novembre alle ore 20.30 presso la sala Convegni Biverbanca in via Carso, 15 a Biella.

Relatore della serata il Prof. Fabio Veglia, psicologo, psicoterapeuta, sessuologo clinico, professore ordinario di Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Torino, direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva di Torino, della Scuola di Psicoterapia Cognitiva dell’infanzia e dell’adolescenza di Novara, coordinatore scientifico del servizio “affettività sessualità e disabilità” della Città di Torino.

La sessualità è un aspetto centrale e naturale dell’essere umano, presente in ogni fase della vita dall’infanzia all’età adulta che include componenti fisiche, psicologiche e sociali, ed è composta da più dimensioni che si aggiungono gradualmente nel corso delle varie fasi di sviluppo. È importante inoltre non ridurla ai soli aspetti corporei ma considerare anche il mondo delle emozioni, dei sentimenti e delle abilità relazionali. Queste componenti prendono forma già nei primi anni di vita, anni importanti in cui si impara cosa significa essere amati e il linguaggio delle carezze e dei confini, tasselli fondamentali per il futuro sviluppo della sessualità.

A volte, la presenza di disabilità intellettiva e/o fisica o di alcune difficoltà nello sviluppo può confondere i bambini, i ragazzi e gli adulti, oltre che le persone che si prendono cura di loro, come i familiari o gli educatori. In certi casi emergono così nei confronti della sessualità dubbi, paure, rabbia, vergogna. Di fronte a certi comportamenti ci si può sentire disorientati e impotenti.

L’incontro si propone di dare spunti teorici e pratici alle famiglie che si trovano a dover affrontare il tema della sessualità e dell’affettività. Le iniziali curiosità del proprio figlio, la gestione delle emozioni, la protezione da abusi o violazioni, la necessità di gestire aspetti legati all’autoerotismo in modo funzionale al contesto, la promozione del diritto alla sessualità sono alcuni degli argomenti che verranno trattati durante la serata. Un incontro per riflettere sui diversi aspetti della sessualità e un’occasione per confrontarsi con un esperto rispetto a dubbi o curiosità che possono sorgere a fronte di una tematica spesso poco affrontata.

Vi aspettiamo!