CARANE DI UKA

Le attività diurne utilizzano laboratori educativi, assistenziali, occupazionali e specialistici per accogliere e sostenere singolarmente persone con particolari esigenze, che non possono essere inserite nel mondo della scuola e/o del lavoro, aiutandole ad essere il più possibile autonome.

  1. Carane di Uka

    Carane di Uka 800x400
    Carane di Uka
    Il servizio RAF Diurna Disabili di tipo A “Carane di Uka”, Centro Diurno Terapeutico Riabilitativo, è gestito dalla Cooperativa Sociale “Esserci” in Associazione Temporanea d’Impresa con la Cooperativa “Domus Laetitiae”. Il servizio è in regime di Accreditamento con la Città di Torino, Settore Servizi Sociali e Rapporti con le Asl, ed è rivolto a persone disabili ultraquattordicenni, per la maggior parte residenti nel territorio della circoscrizione 7 di Torino. Il servizio si occupa, prevalentemente, di persone pluridisabili, ovvero portatrici di un deficit intellettivo e cognitivo associato a compromissioni di natura organica, ed è autorizzata al funzionamento per l’accoglienza di 20 posti a tempo pieno. E’ previsto un servizio di trasporti da e verso il centro. Le caratteristiche peculiari della Residenza Assistenziale Flessibile sono la centralità della persona presa in carico, l’ottica di collaborazione e sostegno con le famiglie, l’apertura alle “contaminazioni”. Il servizio è strettamente collegato e connesso alle diverse realtà del territorio in una prospettiva di inclusione sociale: scuole, associazioni, gruppi spontanei, singoli cittadini, commercianti.

    Per accedere al servizio ci si deve rivolgere ai Servizi Sociali di territorio; gli operatori competenti elaboreranno un progetto individualizzato in accordo con la famiglia. Il centro è disponibile a visite di conoscenza, sarà poi compito dell’Unità Valutativa Handicap (UVH), commissione deputata ad analizzare il caso dal punto di vista neuropsicologico, psichiatrico, riabilitativo, educativo e sociale, di valutare quale, fra i servizi disponibili, sia più idoneo al soddisfacimento dei bisogni dell’utente.
    La R.A.F. è aperta 12 mesi l’anno (circa 250 giorni), dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.30. E’ previsto un pre orario dalle 8,30 e un post orario fino alle 17. In questi spazi di pre e post orario viene garantita l’assistenza da parte del personale delle cooperative. Dalle 17 in poi e nei giorni festivi e prefestivi sono previsti ampliamenti dell’orario di apertura del Centro, gestiti da associazioni di volontariato in collaborazione con le Cooperative dell’ATI per l’inserimento di persone disabili frequentanti il servizio RAF o del territorio e servizi rivolti alla cittadinanza svolti da associazioni culturali, sportive e aggregative.

    Le attività svolte per l’erogazione del servizio comprendono tutte le azioni progettate, strutturate e verificate, collegate al Piano Individualizzato Multiprofessionale. Le attività svolte sono polifunzionali e organizzate secondo il modulo del “laboratorio”, che si svolge all’interno e all’esterno del Centro Diurno. Questa organizzazione, che favorisce un processo di integrazione sociale, si presenta come insieme di momenti differenziati sia per contenuti sia per obiettivi. I laboratori proposti sono di durata annuale e possono variare dipendentemente dai bisogni, dagli obiettivi e dalle risorse. Sono svolte attività esterne alla struttura in collaborazione con le risorse del territorio. Durante l’anno vengono previste attività specifiche per le quali si fa ricorso a esperti. La figura dell’esperto è caratterizzata dal possesso di una comprovata gamma di competenze professionali tecnico – specifiche, in relazione alle diverse tipologie di attività. Affinché il suo intervento sia incisivo è necessario che l’èquipe preveda puntualmente una coprogettazione e verifica dell’intervento. Annualmente viene, inoltre, organizzato un periodo di soggiorno estivo di 14 giorni.

    L’équipe del servizio è multiprofessionale ed è composta da: Educatori professionali, Operatori socio sanitari, Infermiere, Medico e consulenti esterni (attualmente è prevista la figura del Musicoterapeuta), Psicomotricista, Fisioterapista, Insegnante di canto.
    Referente: Simona Altieri
    Mail: caranediuka@esserci.net
    Tel 011 8980206
    Sede: via Deledda, 5 – Torino
    Servizio attivo: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 16,30