Il libro del mese di ottobre puoi trovarlo presso la Biblioteca specialistica di Domus Laetitiae a Sagliano Micca presso Palazzo Mantellero in via Roma, 182

“Che cos’è la socializzazione” di Maurizio Ghisleni e Roberto Moscati

In un periodo storico culturale che tende all’individualismo, proponiamo la lettura di questo breve saggio per mettere in luce come la stessa condizione umana sia piuttosto orientata verso la socializzazione.

Fin dalla prima infanzia in base al contesto sociale e ai legami creati, il bambino svilupperà la sua personalità. Grazie alle relazioni con altri individui sono trasmessi tutti quei saperi di “senso comune“ di un dato gruppo sociale. Qui svolge un ruolo cruciale la partecipazione a giochi di squadra.

Nella società pre-moderna gli stessi simboli, le stesse regole si trovavano in tutti i settori della vita quotidiana. Quindi l’individuo si riconosceva sempre nello stesso mondo. Ma oggi è ancora così? Sentiamo ancora questa necessità? Pensiamo ad esempio alle problematiche relative al fenomeno della migrazione.

Il saggio quindi prende in esame i soggetti che favoriscono la socializzazione.

Se pensiamo alla famiglia come prima agenzia di socializzazione una domanda potrebbe essere fino a che punto i valori propri della classe di appartenenza condizioneranno lo sviluppo dell’identità dei figli?

Chi può favorire una flessibilità dei modelli di comportamento in un contesto di rapida trasformazione è sicuramente la scuola. Qui gli allievi acquisiscono le competenze necessarie a svolgere un ruolo sociale in età adulta. Grazie alla cultura si apprendono modelli di comportamento e si accettano i processi di cambiamento favorendo l’ingresso nella vita pubblica.

È un assaggio dei temi sviluppati in questo saggio che si occupa di un fenomeno complesso ma di forte attualità.

Collocazione:  PS GEN GHISM