L’Associazione riunisce i professionisti che si occupano di stress traumatico e di interventi specialistici con EMDR con vittime di traumi psicologici, anche relazionali sia all’interno della famiglia che all’esterno. Le ultime ricerche scientifiche nel campo del trauma indicano l’EMDR come uno dei trattamenti più indicati e importanti per le conseguenze di esperienze traumatiche.  L’Organizzazione Mondiale della Sanità (2013) consiglia l’EMDR come trattamento efficace e con una base scientifica significativa per i problemi legati a stress e traumatizzazione. Dato che i membri dell’Associazione EMDR lavorano su tutto il territorio nazionale ed europeo facciamo collaborazioni rivolte a dare supporto psicologico, fare interventi specialistici, formazione e ricerca con vittime di lutto e di situazioni di stress estremo. L’Associazione per l’EMDR in Italia e l’Associazione EMDR Europa, sono attive dal 1999, e sono le associazioni professionali, senza scopo di lucro, dei terapeuti formati ed abilitati all’applicazione dell’EMDR come metodo terapeutico.  In Italia, finora, sono stati formati più di 15.000 psicoterapeuti che operano sia in ambito pubblico che privato. Il suo statuto stabilisce che: “Lo scopo primario dell’Associazione per l’EMDR in Italia è quello di stabilire, mantenere e promuovere i più elevati standard di eccellenza e di integrità nella pratica, nella ricerca e nella formazione sull’EMDR”. Infatti sono stati stabiliti criteri molto selettivi per l’abilitazione, con l’obbligo di un ciclo di formazione di base e di supervisione, oltre alla formazione di base in psicoterapia.

Nell’ambito della ricerca sono in corso vari progetti con università italiane per analizzare non solo il livello di efficacia ma anche i meccanismi d’azione dell’EMDR. Dal 2007 l’EMDR ha avuto vari riconoscimenti scientifici e gli è stato attribuito un rating di efficacia A come trattamento per i disturbi post-traumatici. Le pubblicazioni e le ricerche scientifiche sulla sua efficacia, così come le esperienze dei terapeuti che applicano tale metodo, stanno delineando il ruolo sempre più importante dell’EMDR nel campo della psicoterapia del trauma e delle relazioni traumatiche in famiglia.  L’Associazione per l’EMDR in Italia fa parte della EMDR Europe e di EMDRIA (EMDR International Association), ed è molto attiva sul territorio con una task force (HAP Italia) di psicoterapeuti che intervengono in situazioni di emergenza su tutto il territorio nazionale; è intervenuta ad esempio dopo l’esplosione della palazzina di Via Ventotene a Roma, ha lavorato con la comunità americana dopo l’11 settembre, con i bambini coinvolti nell’incidente del Grattacielo Pirelli di Milano (2002), con i bambini della scuola di San Giuliano di Puglia dopo il terremoto in Molise (2002), con la popolazione colpita dall’alluvione in Lombardia (Cortenova 2002) e con i bambini che erano in classe al momento del crollo del soffitto nella scuola elementare di Lallio (Bergamo 2003), e ancora con l’ASL di Vercelli per il trattamento dei bambini della scuola elementare di Stroppiana vittime di un incidente durante una gita scolastica (2007) e con adulti e bambini sopravvissuti al terremoto dell’Aquila (2009), in Emilia (2012) e in Centro Italia (2016). Inoltre ci sono collaborazioni con strutture del personale, come personale sanitario, della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia Locale di Milano, Guardia di Finanza, Esercito, Unità di crisi della Farnesina, ecc.) che lavora nell’emergenza/urgenza, dove l’Associazione ha fatto parte del programma di gestione dello stress (Critical Incident Stress Management).

Nel 2018, l’Associazione EMDR Italia è stata inserita nell’elenco delle Società Scientifiche delle professioni sanitarie, riconosciute dal Ministero della Salute (ai sensi del dm 2 agosto 2017 – Legge Gelli).

Con questo riconoscimento l’Associazione diventa così una società scientifica che potrà contribuire a definire le linee guida, da proporre al Ministero della Salute, per gli interventi in campo psicologico e psicoterapeutico in Italia.

Il 29 dicembre 2018, il Presidente Mattarella ha scelto l’Associazione EMDR riconoscendo l’impegno civile e il contributo che dà alla società, per l’impegno nella solidarietà nel soccorso, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella tutela dei minori, nella promozione della cultura e della legalità.

L’Associazione EMDR è stata scelta per gli interventi umanitari fatti negli ultimi 20 anni in Italia, a cui moltissimi soci hanno partecipato. Per questo motivo l’onorificenza va a tutti i soci e al Presidente che è stata nominata Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana “in qualità di Presidente di EMDR, per l’opera di sostegno psicologico che i professionisti dell’associazione offrono, a titolo volontario, alle vittime e testimoni di eventi traumatici”
Il Presidente Mattarella ha consegnato l’onorificenza alla Dott.ssa Isabel Fernandez il 5 marzo 2019.

Associazione per l’EMDR in Italia – Via Umberto I n° 65   20814 Varedo (MB)

tel. 0362 558879

www.emdr.it

E.mail: segreteria@emdritalia.it