Biblioteca

Il libro è uno strumento per scoprire quello che 
non avrei mai potuto vedere in me stesso ( Marcel Proust)


CENTRO DI DOCUMENTAZIONE SULLA DISABILITÀ
La Cooperativa sociale Domus Laetitiae offre un servizio di documentazione, raccolta dati e informazioni nel campo dell’educazione, della disabilità, del disagio psico-sociale e della cooperazione. Il servizio è rivolto a famiglie, insegnanti, educatori, psicologi, volontari e coloro che per studio o conoscenza personale desiderano fare delle ricerche in questi campi. E’ possibile richiedere incontri con professionisti che, tramite materiale informativo (dvd, libri, riviste), possono recarsi nelle scuole, in gruppi giovanili, in associazioni e svolgere interventi per sensibilizzare sui temi sopra menzionati.

Il servizio si articola in una biblioteca di circa 2700 volumi le cui voci in catalogo riguardano i seguenti temi:

  • Arteterapia
  • Autonomia
  • Barriere architettoniche
  • Cooperazione e terzo settore
  • Counseling
  • Esperienze personali e di gruppo
  • Famiglia
  • Gruppi
  • Informatica
  • Integrazione lavorativa
  • Integrazione scolastica teorica e pratica
  • Introduzione all’handicap
  • Legislazione
  • Letteratura italiana e straniera
  • Letteratura per ragazzi
  • Medicina
  • Politiche e servizi sociali sanitari
  • Professioni
  • Psicologia
  • Psicologia dell’età evolutiva
  • Psicomotricità
  • Riabilitazione
  • Scienze dell’educazione
  • Sessualità ed affettività
  • Sociologia
  • Sport
  • Tesi
  • Test
  • Tipologie di handicap
  • Volontariato

Sono disponibili riviste di carattere psico-pedagogico, di politica socio-sanitaria, di riabilitazione e di associazionismo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recensione del mese di luglio

“3 regole per litigare”
di Marco Scarmagnani –
Sempre Editore
Collocazione: SOC FAM SCARM

Quando è necessario litigare è bene litigare, ma bisogna gestire il conflitto in maniera costruttiva, dosare pazienza e perseveranza senza farsi schiacciare, puntare i piedi se necessario o essere flessibili.

Marco Scarmagnani, dopo tanti anni di mediazione famigliare, propone tre regole per rendere efficace la lite specialmente nella coppia.

La prima è: non vincere. Se in una partita a calcio balilla si cerca di vincere non è così nella coppia: qui se uno vince l’altro si allontana interiormente, se non medita vendetta. Bisogna vincere insieme.

La seconda è: definire prima il ring, cioè le regole con le quali non ci si fa male, non ci si offende, non ci si manca di rispetto.

Ultima regola: tagliare corto senza trascinare discussioni inconcludenti e tortuose.

Inoltre l’autore da altri consigli su come ritrovare l’intesa e per sviluppare una relazione di coppia sincera e felice.